Inserisci USERNAME o E-MAIL

Allarme: una nuova specie rischia l’estinzione!

da / Pubblicato in Blog, Economia

Estinzione
Questa volta non si tratta di una sconosciuta rana dell’Amazzonia o di qualche insetto fastidioso.

L’allarme estinzione potrebbe riguardare proprio te che leggi! Hai capito bene, potresti estinguerti, se sei una di quelle persone che non ha ancora compreso come sia cambiata la società.

Sogni di trovare un’azienda che ti assuma a TEMPO INDEDERMINATO? Aspetti quel momento in cui finalmente non sarai più “precario”?

Mi spiace deluderti, ma quello che tu sogni è in realtà…..soltanto un sogno appunto, un’ILLUSIONE.

Non preoccuparti, non sei l’unica vittima di questa illusione. Cercare un posto fisso è purtroppo un male comune in Italia. È un fattore culturale oramai inserito nel DNA di molti Italiani. Purtroppo nel nostro Paese molte persone esigono un posto di lavoro per “diritto”, non per MERITO.

Ma lascia che ti sveli le false credenze che alimentano questa illusione di massa.

Sei certo che il posto fisso sia sicuro?

Se stai leggendo questo blog escludo che tu possa essere uno scansafatiche.

Sarai sicuramente una persona onesta, un gran lavoratore. Probabilmente sarai convinto che con un contratto a tempo indeterminato, se lavorerai bene e ti darai da fare, il tuo posto di lavoro sarà sicuro. Giusto?

SBAGLIATO!

Anche se sei il dipendente modello, quello che vince tutti i premi aziendali, anche se nulla si può eccepire sul tuo operato, in ogni caso il tuo futuro è legato a quello dell’azienda nella quale lavori.

È vero che il contratto a tempo indeterminato offre maggiori tutele al lavoratore, ma solo fintanto che l’azienda è viva. Nel caso di un FALLIMENTO (evento non così raro di questi tempi, vero?) non esiste Articolo 18 che possa difenderti.

Se l’azienda dove lavori dovesse fallire, di colpo l’illusione di una sicurezza sparirebbe di colpo, lasciandoti al verde e con l’amaro in bocca.

Posto fisso o entrata fissa?

Sembra essere una domanda stupida, ma se sei ancora in cerca di un posto fisso probabilmente non vi hai riflettuto sopra così a lungo.

Pensi che le due cose coincidano? Che l’entrata fissa sia una conseguenza del posto fisso?

In effetti in teoria sarebbe così. Se hai un posto di lavoro regolare, a tempo indeterminato, ogni mese ricevi uno stipendio con un importo prestabilito. O almeno, dovrebbe essere così.

Immagina ora che l’azienda per la quale lavori stia attraversando un periodo di crisi e che, per fronteggiare un improvviso calo delle vendite, decida di contenere i costi ricorrendo ai vari ammortizzatori sociali.

Dall’oggi al domani ti ritrovi in cassa integrazione, con una busta paga dimezzata se non peggio. Certo, puoi sempre consolarti con il fatto che almeno hai ancora il tuo posto di lavoro.

Totalmente differente sarebbe invece lavorare per creare una ENTRATA FISSA. Conosco diverse persone che hanno deciso di investire il proprio tempo ed i propri risparmi per generare dei sistemi che, mese dopo mese, portano soldi nelle loro tasche. Scrivere libri, investire in immobili da affittare o nei mercati finanziari sono solo alcuni esempi.

Sono tutte persone che non si sono aggrappate alla scusa:

“Eh, ma non ho i soldi per fare queste cose”.

Hanno invece deciso di investire la cosa più preziosa, il loro TEMPO. Tempo per studiare, imparare nuovi metodi, trovare soluzioni alternative. Tempo che ha permesso loro di far crescere poco alla volta fonti di reddito costanti ed alternative al lavoro dipendente.

Se cerchi la sicurezza sei destinato ad estinguerti

Ok, forse è un tantino esagerato. Non ti estinguerai. Ma di certo sarai sempre più ai margini della società.

Linkedin l’anno scorso ha pubblicato uno studio intitolato “Le prime dieci posizioni lavorative di oggi che solo 5 anni fa non esistevano”. Quelle riportate sono solo le prime dieci posizioni più ricorrenti in milioni di profili di Linkedin, ma certamente ne esisteranno altre non menzionate nello studio. In ogni caso ognuna di esse solo cinque anni fa non esisteva.

Il rovescio della medaglia è che, così come nascono nuove posizioni lavorative, altre spariscono rese OBSOLETE dalle nuove tecnologie.

Immagina, ed esmpio, che impatti avrà la stampa tridimensionale sul futuro delle industrie manifatturiere: quello che oggi è prodotto manualmente all’interno di fabbriche, tra pochi anni potrà essere comodamente “stampato” nelle nostre case.

In questo senso se perdi tempo a cercare la sicurezza di un posto fisso potresti estinguerti, cancellato dallo sviluppo tecnologico.

Senza un contratto a tempo indeterminato non posso comprare casa!

Hai ragione.! Le banche non ti concedono un mutuo se non dimostri di avere la possibilità di ripagarlo. E sai perché?

Perché sanno bene che accendere un mutuo per comprare casa è un PESSIMO INVESTIMENTO.

Pensaci bene: ti stai indebitando per comprare una passività, cioè qualcosa che mese con mese ti toglie soldi dalle tasche. Per questo motivo una banca vuole avere la garanzia che tu possa ripagare il debito.

Diverso sarebbe se utilizzassi un mutuo per comprare un immobile da mettere in affitto. In questo caso, con un business plan ben fatto e solido, troveresti sicuramente qualcuno disposto a finanziare il tuo investimento, a prescindere dal tipo di lavoratore che sei.

La differenza quindi non è tanto nel contratto di lavoro che hai, quanto nel diverso impiego che faresti dell’immobile: una passività nel primo caso, un attivo nel secondo.

Capisci ora perché oggi quella del posto fisso è solo una favola?

Quello che ho voluto darti è un ritratto della società moderna, della cosiddetta era dell’informazione. Il posto fisso è un residuato dell’era industriale, quando i cambiamenti erano molto lenti ed il futuro facilmente prevedibile.

Ancorarsi ad un passato che non c’è più equivale ad un SUICIDIO.

La “sicurezza” non è più garantita grazie ad un contratto collettivo. Oggi hanno un posto sicuro solo quelle persone che hanno trovato il modo di essere indispensabili per la propria azienda, investendo in sé stesse e cavalcando i cambiamenti tecnologici e culturali.

Fortunatamente la rivoluzione informatica non ha portato solamente svantaggi. Le OPPORTUNITÀ che ci sono oggi, solo un decennio fa erano impensabili.

Oggi puoi investire nei mercati finanziari anche con piccoli importi, senza dipendere dalla tua banca e con dei costi molto più contenuti.

In internet trovi ebook e corsi su come investire in immobili partendo da zero.

Pubblicare dei libri è divenuto decisamente più semplice ed economico, se non gratuito, per tutti.

Con Amazon e Ebay puoi vendere praticamente qualsiasi prodotto in qualsiasi parte del mondo.

Pertanto se vuoi trovare il modo di crearti delle entrate fisse e sicure, non devi far altro che rimboccarti le maniche e decidere di approfittare di una delle tante opportunità che emergono quotidianamente.

Se invece sei ancora convinto di voler trovare un posto fisso…….beh, BUONA ESTINZIONE!!!

P.S. Un modo molto efficace, ed al tempo stesso divertente, di imparare a creare delle entrate automatiche è quello di giocare a CASHFLOW, il gioco ideato da Kiyosaki proprio per aiutare le persone a realizzare la propria libertà finanziaria

P.P.S. Il Cashflow Club Milano organizza una volta al mese dei pomeriggi di formazione in occasione dei quali si gioca proprio a CASHFLOW 101 e 202.

Lascia un Commento

TOP