Inserisci USERNAME o E-MAIL

Come uscire dai debiti

da / Pubblicato in Basi del Denaro, Blog, Fiscalità

Nel primo articolo sul tema “Valore del Risparmio” ho fatto alcune considerazioni sul fatto che i debiti spesso rischiano di prendere il controllo della nostra vita e diventare un chiodo fisso che ci riempie di ansia e tensioni per anni e anni.

Eppure esiste la possibilità di uscire dai debiti e (ri)cominciare a risparmiare per mettere le basi della nostra libertà finanziaria: basta conoscerla e metterla in pratica, i risultati sono garantiti!

L’ eliminazione dei debiti si compone di tre passaggi:
A) Smettere di contrarre nuovi debiti
B) Creare un fondo di emergenza
C) Sciogliere i debiti.

Smetti di fare debiti

Sembra un concetto banale e di solo buon senso, ma quando siamo alle prese con i soldi la testa e la razionalità spesso se ne vanno da un’altra parte. Se poi siamo troppo indebitati subentra quel malessere costante che non ci fa gustare più niente e che non ci fa prendere le decisioni con sangue freddo.

Quando dico di smettere di fare debiti è implicito il fatto di iniziare subito. Non iniziare domani, non iniziare la prossima settimana. Iniziare a ridurre i debiti subito.
Questo vuol dire anche rendersi conto del problema, non cercare di mettere la testa sotto la sabbia e sperare che il “macigno” si dissolva da solo.

Ammetti che c’è un problema.
Riconoscere che la colpa non è di altri (la sfortuna, le circostanze, la famiglia, ecc..) ma tua può essere difficile, ma è molto importante.

Continuando a spendere i soldi che non hai ancora guadagnato, è come se tu continuassi a prendere in prestito dal tuo futuro.
Concentrati sulle cose veramente necessarie.

Analizza le tue spese per vedere dove puoi risparmiare e cosa puoi tagliare; in Guadagnare Risparmiando troverai un file che ti permetterà con facilità di tenere da subito sotto controllo le tue uscite e rapportale con le tue entrate, pianificare un intero anno e vedere i risultati man mano che li ottieni.

Crea un fondo di emergenza, è molto importante.

Apri un conto di deposito per un fondo di emergenza, e man mano che li hai (meglio all’inizio del mese, quando hai ancora a disposizione lo stipendio e non hai ancora sostenuto le spese mensili) fai un passaggio di soldi tra il conto corrente e il conto di deposito a risparmio.

Questi soldi sono solo per le emergenze. Tieni questi soldi liquidi, ma non immediatamente disponibili. Altrimenti ti saboterai in partenza e ti sarà più facile spendere questi soldi in cose non essenziali. Questo ti darà una sicurezza e una tranquillità impagabili e ti renderà più fiducioso sulla possibilità di ripagare tutti i debiti.

Sciogli i tuoi debiti.

Spesso ci troviamo paralizzati nel vedere l’ammontare di debiti che ci sovrasta e il primo pensiero è “non ce la farò mai”.
Il segreto per affrontarli? Come diceva il mio capo: “un curiazio per volta” (faceva riferimento al mito nella Roma antica della battaglia tra Orazi e Curiazi che ti invito a leggere su internet se non la conosci) e sta a significare: pianifica per abbatterli uno alla volta, non cercare di affrontarli tutti insieme.

Conclusioni

A breve verrà lanciata una mia guida multimediale dal titolo “Guadagnare Risparmiando” in cui ho inserito tantissimi “trucchi” per ottenere piccoli e grandi risparmi… ho messo una tabella da cui si vede come si possono arrivare a risparmiare più di 7.000,00 euro in un anno (visti i tempi, direi che non è male… se poi queste abitudini le ripeti per 5 anni si arriva a 35mila… e così via).

Accanto a questo è però forse più importante recuperare la cultura del risparmio che avevano i nostri genitori e i nostri nonni e che noi, divisi da carte di credito… dalla cultura del tutto e subito… dal volere anche quello che non ci possiamo permettere, abbiamo finito per perdere.

E’ importante capire come siamo arrivati a questo punto per poi sapere come venirne fuori, come interrompere lo schema del consumo a tutti i costi.

*****

Autore
Filippo Bergamino
Dottore Commercialista

4 Commenti to “Come uscire dai debiti”

  1. cesare says : Rispondi

    ok…acquistato !!

  2. carla says : Rispondi

    mi ricorda tanto un programma antifumo…

  3. La soluzione per uscire dai debiti è non farne, certo, eppure per quanto certe affermazioni possano sembrare scontate, credo nascondano una grande verità, cioè che se fai sempre le stesse cose ottiene sempre gli stessi risultati e d’altra parte se cambi un attimo mentalità (e a volte basta poco), puoi davvero chiudere il rubinetto che perde ;)

  4. Gioacchino says : Rispondi

    Secondo me per uscire dai debiti si dovrebbe intanto costruire un dialogo tra debitori e creditori. Uno studio debiti però non è sufficiente se prima non si cambia mentalità, quindi hai ragione quando fai notare che il problema è a monte. Per non trovarsi nei guai, i debiti…è meglio non farli.

Lascia un Commento

TOP