Inserisci USERNAME o E-MAIL

Difendersi dall’inflazione

I prezzi continuano ad aumentare e molto probabilmente sono destinati ad crescere sempre di più vista la quantità di moneta immessa nel mercato dalle banche centrali mondiali. La domanda quindi sul “come proteggersi dall’inflazione” è attualissima.
Ed è un punto importantissimo perché è già successo nella storia che i risparmi di intere generazioni venissero spazzati via dalla perdita di potere di acquisto della moneta.

I modi solitamente consigliati per combattere l’inflazione sono di mettere i propri risparmi in titoli di stato indicizzati ai diversi tassi di inflazione. Il problema con questo metodo è che si tiene conto solo dell’inflazione che, tuttavia questo metodo ti permette di proteggerti solo dall’inflazione (aumento dei prezzi) e non dalla svalutazione (perdita di potere di acquisto della moneta) che sono due fenomeni spesso confusi come uno unico, ma in realtà sono due effetti distinti che si sommano.

Per questo motivo è importante, per noi, investire in materie prime perché è fondamentale investire in beni di valore e non i beni in “moneta” come gli strumenti finanziari se si ha lo scopo di proteggere il proprio capitale.
Ci sono diversi modi validi ma tra i migliori ci sono sicuramente l’oro e i diamanti da investimento.

I diamanti contro l’inflazione

I diamanti sono un utile strumento per far fronte all’incremento dell’inflazione, nei cui confronti si sono sempre rivalutati. Il diamante è considerato a ragione il bene rifugio per eccellenza: l’andamento storico delle loro quotazioni dimostra tale affermazione, poiché da quando esistono delle quotazioni ufficiali, la crescita delle stesse è stata costante e progressiva, con crescite di circa 1-1,5% oltre l’inflazione corrente. Tutto questo è determinato dal fatto che il mercato del diamante è da sempre controllato e calmierato da un ristretto gruppo di aziende che ne controllano l’estrazione e la commercializzazione: la quantità di diamanti che viene immessa nel mercato non supera mai la quantità che lo stesso può assorbire (quindi l’offerta non supera mai la domanda), innescando un meccanismo in cui i prezzi vengono dettati dai produttori, evitando quindi crolli e aumenti di prezzi repentini; al contrario, si assisterà ad una crescita assolutamente costante e progressiva.

Inoltre c’è da considerare il fatto che i diamanti sono un bene in esaurimento sulla terra, con il tempo saranno sempre più rari e per questo motivo il loro valore crescerà sempre di più.
L’investimento in diamanti non è adatto per chi vuole guadagnare molto e subito; il diamante è il bene rifugio per eccellenza: si investe con la certezza di non perdere niente e con la sicurezza e la tranquillità che il loro valore crescerà ad un ritmo costante oltre l’inflazione e la svalutazione.

Dal grafico allegato si può notare come la curva dell’andamento dei diamanti e la curva dell’inflazione tendano a divergere costantemente. Si può quindi affermare che l’investimento in diamanti copre sicuramente inflazione e svalutazione delle valute.
investimenti

Vuoi sapere di più sugli investimenti in diamanti?
Puoi leggere questo articolo sui 10 vantaggi degli investimenti in diamanti.

 

Lascia un Commento

TOP