Inserisci USERNAME o E-MAIL

Proteggere i tuoi risparmi

salvadanaioPer proteggere i tuoi risparmi ci sono tanti metodi, ma un solo concetto importante che devi apprendere: la moneta perde il suo potere d’acquisto con il tempo. E’ importante quindi NON fare investimenti “in valuta” nel lungo periodo.
Facciamo un passo indietro per spiegare meglio questo concetto.

L’inflazione e svalutazione monetaria

L’inflazione, in condizioni economiche normali gira intorno al 2% o 3% anche se di questi tempi è destinata ad aumentare.

Ma in realtà considerando inflazione e svalutazione monetaria come due fenomeni distinti, e non insieme come molti invece fanno,
la perdita di acquisto è molto superiore al 2% o 3% annuo, ma per darti una cifra indicativa si aggira intorno al 7% o 8% annuo.

Cosa vuol dire in termini pratici?
Che con gli stessi soldi oggi puoi comprare meno cose di un anno fa. E tra un anno ne potrai comprare ancora meno!

Pensa semplicemente 10 anni fa. Con 50€ facevi il pieno di benzina. Ora ne servono 100€. Ti immagini fra altri dieci anni?!

Quindi se oggi hai 50000 € in banca, è meglio che impari a proteggerli contro l’inflazione e la svalutazione se non vuoi che quei 50000 € tra dieci anni valgano come 25000 € di oggi!

Proteggere il proprio capitale

E’ possibile proteggersi da questo fenomeno di svalutazione della moneta investendo in valore (oro, argento, diamanti, terre, ecc). E’ un discorso articolato che avremo modo di approfondire ma di base quello che devi capire è che:
“Il prezzo cambia, ma il valore rimane uguale nel tempo”

6 Commenti to “Proteggere i tuoi risparmi”

  1. Leo_leo says : Rispondi

    Buongiorno,
    condivido pienamente l’investimento in oro ( soprattutto in lingottini) ma per quanto riguarda l’argento e i diamanti non dobbiamo fare i conti anche con l’iva ?
    Grazie

    • Anonimo says : Rispondi

      Ciao Leo,

      Per l’Argento ci sono sistemi per investire senza pagare l’IVA. Per esempio attraverso Silver Bullionvault. Devi però tenere in condivisione l’argento e non puoi ritirarlo. E’ comunque un ottimo metodo.

      Per quanto riguarda i diamanti invece l’acquisto è sì soggetto a IVA ma anche la rivendita quindi influisce fino ad un certo punto.

      Sono comunque tutti e 3 (oro,argento e diamanti) investimenti per il lungo periodo e per proteggere il capitale e svolgono tutti e tre egregiamente il loro compito a nostro parere :)

  2. Layer says : Rispondi

    Buongiorno!
    Per investire in terreni basta comprarli o e’ necessario aumentare il loro valore per esempio con un progetto approvato?
    Grazie!

    • Ciao, ti puoi spiegare meglio?

    • Spazioinvestimenti says : Rispondi

      salve mi permetto di darle un consiglio per l’aquisto dei terreni,
      oggi come oggi e meglio investire in terreni agricoli per una ragione molto
      semplice costano poco e perché sono uno dei pochi investimenti sicuri a lungo termine, perchè con il prezzo del petrolio in salita e la rivalutazione del dollaro
      le materie prime avranno avranno un amuento dei prezzi fortissimo , io le consiglio vivamente di investire nel settore agricoli (in brasile argentina e africa) che essendo paesi in via di sviluppo richiedono pochi soldi per un investimento del genere per via delle debolezza delle loro valute nei confronti di quelle dominanti ma anche la bassa pressione fiscale.

      ps
      consiglio di non ascoltare i giornalisti sui temi trattati in quanto troverebbe steccati
      ricerchi anche soros investe in terreni e vende l’oro
      cordiali saluti
      lorenzo pilloni

  3. Concordo sull’investire in oro, secondo me meglio le monete che i lingotti in quanto risulta più facile la rivendita.
    Per i diamanti bisogna affidarsi a persone qualificate e si tratta di un investimento a lungo termine altrimenti non ha senso a mio avviso.
    Oro e argento sono più liquidi e si paga un premio inferiore, per cui anche nel medio periodo si può rivelare un ottima scelta.

    In ogni caso il prezzo di acquisto e di vendita sono determinati ed il mercato vario.

Lascia un Commento

TOP