Inserisci USERNAME o E-MAIL

Qual’è il vero patrimonio di un investitore?

da / Pubblicato in Blog, Investimenti

Crea il tuo TEAM di investitori
Ti è mai capitato di sentir dire o di pensare una delle seguenti frasi?

  • Non ho abbastanza soldi per investire
  • Non conosco tutte le leggi e gli aspetti tecnici per poter fare un investimento
  • I miei cari / gli amici / il consulente di banca mi sconsigliano di mettere a rischio i miei soldi

Mi spiace ma devo darti una brutta notizia.

Per te, così come per me, tutte queste frasi sono VERE in una qualche misura.

Per certi investimenti sono infatti richieste somme di denaro abbastanza alte. Ed ovviamente nessuno può essere esperto in tutto, giusto?

In merito poi ai consigli di parenti e amici (tralasciamo il consulente di banca che è in evidente conflitto di interesse), quasi certamente sono dettati dal loro affetto e preoccupazione per il tuo bene. A loro volta hanno paura di perdere soldi in un investimento, pertanto ribaltano questa loro apprensione anche su di te.

Quindi meglio lasciar perdere gli investimenti?

ASSOLUTAMENTE NO.

Devi solo superare un errore di fondo, cambiare prospettiva.

Per un investitore il vero patrimonio non sono infatti il denaro o il Know-How. Quello che rende una persona un investitore di successo è il suo TEAM.

Hai capito bene, hai bisogno di una squadra, di un gruppo di persone allineate con i tuoi OBIETTIVI, i tuoi interessi. Un gruppo di pari che valuti le tue idee e proposte non in base ad aspetti emotivi, bensì in base a dati oggettivi di rischio, rendita e tempo di rientro.

Sono appena rientrato da un viaggio in Florida con alcuni membri del CASHFLOW Club di Milano. Siamo partiti con l’idea di comprare una casa da mettere in affitto generando così una rendita automatica.

Considera che io non sono affatto un esperto di immobili o di affitti. Inoltre, ostacolo più importante, non avevo a disposizione la cifra necessaria ad acquistare una casa da solo.

Ho chiuso l’affare unicamente perché non ero da solo, ma parte di una squadra.

Al problema del capitale necessario abbiamo ovviato acquistando due case in tre persone. Con noi c’era poi un esperto in immobili ed affitti negli USA. Infine chi ha studiato questo investimento ha anche individuato un commercialista locale ed una banca a cui appoggiarci.

Nessuno di noi da solo sarebbe stato in grado di realizzare questo investimento. Agendo SEPARATAMENTE avremmo dovuto aspettare altri mesi di risparmi prima di raggiungere il capitale necessario. Nel frattempo però il prezzo delle case sarebbe salito e lo stesso modello di business non sarebbe stato più conveniente.

Per questo ti consiglio di crearti al più presto il tuo team. Non aspettare di avere abbastanza soldi, o di aver studiato abbastanza.

Kiyosaki raccomanda di formare una squadra con i seguenti profili:

  1. Almeno altri 3 INVESTITORI, meglio ancora se esperti in ciascuno dei tre settori: immobiliare, business e finanziario
  2. Un LEGALE esperto in diritto societario
  3. Un COMMERCIALISTA
  4. Un TAX ADVISOR

Ovviamente ognuno dei membri dovrà essere interessato ed attivamente coinvolto in un percorso di libertà finanziaria.

Perché? Perché solo in questo modo sarai certo che parlerà per ESPERIENZA e che comprenderà realmente i tuoi bisogni.

Dove trovi tutte queste persone?

Bella domanda! È un’impresa tutt’altro che semplice. Io sto ancora cercando alcuni professionisti per la mia squadra, ma come dice bene il famoso detto: “Chi cerca trova”.

Pensa che ho conosciuto Lorenzo un anno fa, ad un corso di formazione. Oggi torno dalla Florida dopo aver partecipato ad un investimento con lui.

Il mio consiglio è di drizzare le antenne, anche tu potresti incontrare il tuo futuro socio nel posto più improbabile. Non limitarti al tuo solito circolo di amici, frequenta eventi o luoghi dove queste figure professionali sono solite incontrarsi.

Ad esempio gli incontri dei CASHFLOW Club sono un’ottima opportunità per trovare le giuste persone. Se vivi in Lombardia, noi del Club di Milano ci incontriamo  una volta al mese per giocare a CASHFLOW 101 e fare networking.

Concludendo lascia che ti ricordi una delle leggi sugli investimenti:

Aspettare il momento giusto è la strategia migliore per perdere le occasioni.

Anni di studio o capitali immensi sono totalmente inutili se non agisci nel preciso istante in cui un affare bussa alla tua porta.

P.S.: L’incontro del CASHFLOW Club di Milano è il prossimo evento del 9 Maggio, per partecipare clicca qui.

P.P.S. Novità di quest’anno è poi la tessera DIAMOND. Abbiamo riunito ed organizzato le nostre conoscenze nei vari tipi di investimento per proporre un percorso, della durata di dieci incontri, nato proprio per attrarre e formare persone da inserire nei nostri TEAM.

4 Commenti to “Qual’è il vero patrimonio di un investitore?”

  1. Costantina Caruso says : Rispondi

    Avete un club in Emilia romagna? Grazie

    • Diego Perfettibile says : Rispondi

      Ciao Costantina,
      noi siamo a Milano, però so che c’è un Club a Bologna, prova a chiedere a loro.
      Ciao
      Diego

  2. alecsis says : Rispondi

    ah wow!! alla faccia degli esperti :) questo intendi te per cashflow?? ma prima di dire castronerie sapete cosa e un rendimento? e sapete che un rendimento e di fatto una percentuale sul investimento totale? riprendo il vostro esempio appena fatto.. compri una casa (da solo oppure in tre e lo stesso per che il rendimento verra diviso anche esso quindi non cambia) io prendo in considerazione i prezzi del posto dove abito io in centro italia.. nella mia citta un appartamento in centro sugli 80 metri quadri costa circa 200.000€ e gli stessi appartamenti di 80 metri quadri in affitto costano 500€ al mese.. ora secondo “il genio del denaro” e il suo super team questo e un investimento.. ma veniamo a noi veniamo al rendimento :) quindi investo 200.000€ compro l appartamento e lo affitto a 500€ al mese sono 6000€ al anno.. cosa vuol dire questo?? 6.000€ e esattamente il 3% di 200.000€!! vuol dire che questo investimente mi rende il 3% annuo.. beh non e un grande affare.. voi che dite?? conoscete worren buffet?? lui ha rendimenti superiori al 20%!! ovviamente bisogna essere un mago per riuscirci.. per fare un esempio se worren investe 200.000€ con un rendimento del 20% annuo lui guadagna alttri 160.000 in 4 anni con le sue strategie.. mentre “il genio del denaro” con la vostra strategia che e il 3% annuo guadagnate 24.000€ una differenza di 136.000€!! ora… arrivare ad un rendimento del 20% sul investimento e roba da alta finanza ma il 3% e veramente ridicolo.. anche se investi in un fondo pensionistico guadagni come MINIMO il 6% che e praticamente il doppio rispetto alla vostra strategia :) robert k e un grande i suoi libri sono ottimi.. li ho letti molti anni fa.. ma sono solo una BASE!! con un rendimento del 3% ti ci vogliono 300 anni per arrivare alla liberta finanziaria!! comunque sembrate ambiziosi complimenti :) posso unirmi al club?

    • Diego Perfettibile says : Rispondi

      Alecsis,
      grazie del tuo commento che mi da modo di spiegare un paio di punti importanti.
      Primo, hai ragione quando parli della situazione italiana. Purtroppo qua da noi la mentalità dominante è di comprare la casa in cui vivere e questo comporta dei prezzi delle case elevati. Pertanto i rendimenti risultano essere pessimi, anche più bassi di quelli che dici tu, considerando anche le tasse. Per ottenere buoni risultati in Italia devi riuscire ad acquistare a forte sconto, all’asta o con stralcio.
      Oppure potresti considerare che sei un essere umano, non un albero. Non hai le radici ma delle gambe che ti permettono di muoverti e andare a cercare le opportunità migliori. Noi ad esempio abbiamo trovato un ottimo mercato in Florida, dove riusciamo ad ottenere rendimenti annui del 10% netti (immobili messi a reddito, quindi con un cashflow mensile). Altri vanno negli Emirati Arabi, altri ancora nei paesi dell’Est. Ricordati che il successo non verrà mai da te.
      Il secondo punto è relativo a Warren Buffet (si, il nome si scrive con la A). Quello che dici è vero, ma si tratta di un altro tipo di investimento. Intanto quando investe 200.000 $, sta investendo una piccolissima parte del suo patrimonio. Questo gli consente di assumersi rischi maggiori e quindi poter avere rendimenti maggiori. Tieni presente però una cosa: Warren Buffet è uno di quelli che in gergo si chiamano “cassettisti”, ovvero quelle persone che comprano le azioni e le tengono per decenni. Il suo guadagno quindi non è del 20% come dici tu. Quello che tu chiami rendimento in realtà è l’aumento dell’equity, ovvero del valore complessivo delle azioni. Buffet in realtà guadagna in quel caso dai dividendi delle azioni, che come ben saprai non sono dell’ordine del 20% ma ben più bassi.
      Per unirti al Club quando vuoi, ci trovi su facebook https://www.facebook.com/Cashflow-Club-Milano-106786116066713/?fref=ts
      Buona seratahttp://ilgeniodeldenaro.com/wp-admin/edit-comments.php#comments-form
      Diego

Lascia un Commento

TOP